Gran Capriccio

Pomodoro, mozzarella di bufala campana DOP, porcini, carciofini, olive leccino, uovo all’occhio di bue e prosciutto crudo

Hai scelto la nostra pinsa Top Gourmet. Sei oltre.

Non c’è nulla che ti si debba spiegare quando c’è da scegliere cosa gustare.

Sai da solo quando è il momento di affidarsi alla tradizione e al classico, quando è l’occasione per sperimentare il nuovo e curioso, e quando, infine, si può fondere il tutto.

Tutto ciò che ci permettiamo di suggerirti, è come riportare questa pinsa al vigore iniziale nel caso tu abbia usufruito del take away o della consegna a domicilio.

Prendi una padella antiaderente o in ghisa e mettila sul fuoco ad intensità medio bassa.

Quando il fondo della padella inizierà a riscaldarsi (non farlo ardere!) adagiaci sopra la tua pinsa.

Attendi due minuti e mezzo e spegni il fornello.

Se vuoi scaldarla più in profondità per dare maggior vigore alla farcitura, togli preventivamente il prosciutto crudo, adagia la pinsa nella padella preriscaldata e dopo due minuti apponi il coperchio. 

Trascorso un minuto spegni il fornello e riadagia il prosciutto crudo sulla pinsa.

A questo punto non dovrai fare altro che gustarti la pinsa al massimo delle sue potenzialità, ma con la soddisfazione in più di aver contribuito al risultato! :-)

Cosa bere in abbinamento:

Fuori dagli schemi – Vino rosso: Sangiovese

Birra artigianale: ‘Ndronata – Morgio18, saison

Cosa potresti provare la prossima volta:

  • Top di Gamma: pere, caciocavallo, guanciale, menta e miele
  • Imborghesita: speck, provola, crema di noci e porcini

Buon appetito e alla prossima!

Pin It on Pinterest